Ecco i nomi dei film canditati a rappresentare l’Italia agli Oscar 2021!

0
674

L’annuncio ufficiale dei film candidati alla sezione International Feature Film Award (Oscar al miglior film in lingua straniera) dei 93° Academy Awards arriverà il 15 marzo 2021. Fino a questa data i venticinque film candidati avranno speranza di rappresentare l’Italia nella corsa ai Premi Oscar 2021.

I selezionatori sono stati designati dall’Academy tramite l’ANICA, l’Associazione nazionale industrie cinematografiche audiovisive e multimediali. Questa si riunirà per comunicare la propria decisione il 24 novembre 2020. Giorno in cui sapremo quale pellicola rappresenterà il cinema italiano nel più importante appuntamento mondiale per l’industria cinematografica.

La lista

Qui sotto vi proponiamo la lista in ordine alfabetico delle pellicole in corsa. Spiccano alcuni titoli già noti nel panorama nazionale. Soprattutto per la loro diffusione sulle piattaforme streaming:

  • 18 REGALI di Francesco Amato
  • ASPROMONTE LA TERRA DEGLI ULTIMI di Mimmo Calopresti
  • BAR GIUSEPPE di Giulio Base
  • LA DEA FORTUNA di Ferzan Ozpetek
  • IL DELITTO MATTARELLA di Aurelio Grimaldi
  • FAVOLACCE di Damiano e Fabio D’Innocenzo
  • L’INCREDIBILE STORIA DELL’ISOLA DELLE ROSE di Sydney Sibilia
  • LONTANO LONTANO di Gianni Di Gregorio
  • NON ODIARE di Mauro Mancini
  • NOTTURNO di Gianfranco Rosi
  • PADRENOSTRO di Claudio Noce
  • PICCIRIDDA CON I PIEDI NELLA SABBIA di Paolo Licata
  • PINOCCHIO di Matteo Garrone
  • I PREDATORI di Pietro Castellitto
  • LE SORELLE MACALUSO di Emma Dante
  • SPACCAPIETRE di Gianluca e Massimiliano De Serio
  • SUL PIU’ BELLO di Alice Filippi
  • THE SHIFT di Alessandro Tonda
  • TORNARE di Cristina Comencini
  • TRASH di Francesco Dafano e Luca Della Grotta
  • TUTTO IL MIO FOLLE AMORE di Gabriele Salvatores
  • L’UOMO DEL LABIRINTO di Donato Carrisi
  • LA VERITA’ SU LA DOLCE VITA di Giuseppe Pedersoli
  • LA VITA DAVANTI A SÉ di Edoardo Ponti
  • VOLEVO NASCONDERMI di Giorgio Diritti

Da questa lista verrà selezionato solamente un nome, che volerà di diritto negli Stati Uniti. L’organizzazione deve ancora decidere quale sarà la sala adatta a ospitare il maestoso evento. Ovviamente seguendo i parametri per prevenire la diffusione del virus.

A.M.