Festival Genova Reloaded 2022: al via l’8 luglio con Zerocalcare e “L’odio” di Kassovitz

0
225

La terza edizione del Festival Genova Reloaded si apre venerdì 8 luglio 2022 sdoppiato in due luoghi diversi: nel Cortile Maggiore di Palazzo Ducale la manifestazione s’inaugura con la serata Carta bianca a Zerocalcare mentre all’Arena di Sturla Circuito sul mare viene proiettato il primo film del concorso nazionale, Ariaferma di Leonardo di Costanzo. 

Zerocalcare, nome d’arte di Michele Rech, è uno degli amici più affezionati e amati del Genova Reloaded, ideato da Circuito con la direzione artistica di Giorgio Viaro e Alessandro Giacobbe. Disegnatore e autore di graphic novel che lasciano il segno sull’attualità come un graffio da intellettuale anticonvenzionale, Zerocalcare taglia idealmente il nastro del festival incontrando il pubblico con una serata in cui ha avuto carta bianca, quindi la totale libertà di scelta.

Sarà Giorgio Viaro a condurre il dialogo partendo da Strappare lungo i bordi, la serie animata scritta e diretta da Zerocalcare per la piattaforma Netflix. Racconta la storia di un viaggio che il protagonista deve affrontare con i due amici di sempre, Sarah e Secco.

Tra ricordi, sarcasmo e ironia, si fa strada la presenza dell’armadillo, ovvero la coscienza dell’autore, per ricordargli il motivo per cui si stanno dirigendo a Biella. Ma questo fa parte ormai del passato di un artista che non si ferma mai. La conversazione prosegue sui progetti futuri e sul film che Zerocalcare ha scelto per il pubblico di Genova.

Si tratta de Lodio di Mathieu Kassovitz, un film francese del 1995 che descrive la germinazione della violenza nei quartieri urbani più trascurati. «”L’odio” – ha dichiarato Zerocalcare – è il mio film del cuore. Ambientato nella banlieu parigina, descrive la periferia con onestà, restituendone la complessità. Le persone non sono dipinte come il buon selvaggio, il povero buono perché non è stato corrotto dal denaro, né come votate solo alla violenza e alla sopraffazione. Quando l’ho visto per la prima volta, mi è sembrato di riconoscere la vita vera».

La stessa sera nell’Arena Circuito sul Mare di Sturla si proietta il film Ariaferma di Leonardo di Costanzo. È la prima delle sei opere in gara per il concorso nazionale Genova Reloaded che saranno sottoposte alla valutazione di tre giurie: la giuria tecnica composta da Maura Delpero, Luca Massa e presieduta da Giuseppe Piccioni; la Giuria dei Giovani dai 18 ai 29 anni; infine il pubblico presente che potrà esprimere il suo parere votando sì o no sulle schede da imbucare nell’urna alla fine di ogni proiezione.

Al vincitore del Premio Genova Reloaded 2022, oltre alla targa simbolo, vengono garantite una serie di proiezioni nelle arene estive organizzate da Circuito, in coerenza con l’obiettivo concreto di sostenere la visione nella sale.

“Ariaferma”, interpretato da attori del calibro di Silvio Orlando e Toni Servillo per la prima volta protagonisti insieme, è ambientato in un vecchio carcere ottocentesco in attesa di essere dismesso, dove il rapporto tra la polizia carceraria e le persone in detenzione piano piano scolora i confini dei ruoli. Gran parte dell’enorme costruzione è in rovina, le cucine e tutti gli altri servizi sono stati dismessi, la direttrice viene inviata a un’altra destinazione e i pochi agenti rimasti devono cercare di gestire l’imprevista situazione: i detenuti vengono riuniti in poche celle nel corpo centrale della struttura, rimanendo sotto il loro stretto controllo.

La condivisione di uno stesso destino che accomuna carcerati e carcerieri per un periodo di tempo indefinito fa saltare alcune barriere e manda all’aria le procedure consuete, creando una palpabile tensione fra i personaggi. Il film ha vinto il David di Donatello per il migliore attore protagonista (Silvio Orlando) e per la migliore sceneggiatura originale (Velia Santella, Leonardo di Costanzo e Bruno Oliviero), inoltre il Nastro dargento per il migliore attore protagonista (Silvio Orlando) e per la migliore fotografia (Luca Bigazzi).

Il Festival Genova Reloaded è prodotto da Alesbet e Centro Culturale Carignano con il sostegno di Academy Two, il patrocinio di Rai Liguria e Regione Liguria, la collaborazione di Europa Cinemas e Genova Palazzo Ducale. Main sponsor sono Fondazione Cappellino-Almo Nature attraverso la partnership con Circuito Cinema e Circuito Cinema Scuole e Banca Carige Gruppo BPER Banca che promuove la cultura e le imprese liguri, in una sfida che unisce tradizione e innovazione. Gli sponsor del Festival sono Camera di Commercio di Genova, che ha sostenuto il festival fin dalla prima edizione rinnovando anche quest’anno il suo contributo favorendo la crescita dell’offerta culturale per Genova, e Unipol Sai Assicurazioni. Sponsor tecnico Easyscooter.

Il Festival Genova Reloaded 2022 prosegue tutti i giorni fino al 14 luglio.

Informazioni e prenotazioni su www.genovareloaded.it e www.circuitocinemagenova.com

Tel. 010 583261 – 010 5532054

Tutti gli incontri sono condotti da Giorgio Viaro.

Studenti e docenti della SDAC – Scuola d’Arte Cinematografica intervisteranno gli ospiti della manifestazione

BIGLIETTI:

Intero: € 8
Ridotto: € 7
Film in concorso: € 5

In vendita on line su www.circuitocinemagenova.com, presso le biglietterie delle sale di Circuito, al botteghino dell’Arena di Palazzo Ducale e di Circuito sul Mare a Sturla da mezz’ora prima l’inizio della proiezione, al Totem nel Cortile Minore di Palazzo Ducale

In caso di pioggia le proiezioni previste al Ducale saranno trasferite al cinema Sivori