Genova Reloaded, 13 luglio, Palazzo Ducale: De Caro e Palasciano presentano il film “Giulia”

0
66

La terza edizione del Festival Genova Reloaded 2022 si avvia alla conclusione con “Giulia”, il film che mercoledì 13 luglio alle 21 è in programma nel Cortile Maggiore di Palazzo Ducale.

A presentarlo è la coppia Ciro De Caro e Rosa Palasciano, registi entrambi e Palasciano anche protagonista. Il film è in gara al concorso nazionale Genova Reloaded. Giulia è costantemente divisa tra il bisogno di sentirsi amata e una selvaggia voglia di libertà.

Quando si ritrova letteralmente in mezzo a una strada, inizia a cercare un rifugio e il suo posto nel mondo. Con il suo zainetto in spalla, trova casa ovunque lei vada. Gli incontri che farà colmeranno le sue giornate dandole un tetto e molto sostegno.

La torrida estate romana in cui si svolge la storia è, per lei, un periodo di speranza e di ripresa dove finalmente capisce che deve essere lei il motore della sua vita.

«Secondo me – ha dichiarato Palasciano – anche se è un personaggio particolare che si muove in un contesto sociale particolare, tutti possiamo un po’ rispecchiarci in Giulia, perché viviamo in un mondo che va troppo veloce e quindi molto spesso ci sentiamo a disagio e stanchi e iniziamo a fare delle cose che possono risultare un po’ fuori luogo. Io mi aspetto che la gente vada al cinema e che si lasci andare a questa commedia perché noi abbiamo provato a raccontare cose profonde ma sempre con estrema leggerezza e penso che di questi tempi ce ne sia tanto bisogno». 

«Giulia – ha aggiunto De Caro – cerca di riempire un vuoto e, al tempo stesso, vuole lasciarsi attorno quanto più spazio possibile. La sua ambiguità nasce da questa scissione. Non è pazza, non è depressa. Per come la vedo io, siamo tutti un po’ pazzi, ma c’è una pazzia più comune che viene accettata e una più particolare, che fa accendere una spia sulla testa di alcune persone. Ingiustamente».

De Rosa e Palasciano saranno intervistati da Giorgio Viaro, insieme ad Alessandro Giacobbe direttore artistico del festival organizzato da Circuito/Alesbet.

Le sei opere in gara per il concorso nazionale Genova Reloaded – “Ariaferma” di Leonardo di Costanzo, “Piccolo corpo” di Laura Samani, “Il legionario” di Hleb Papou, “A Chiara” di Jonas Carpignano, “L’Arminuta” di Giuseppe Bonito e “Giulia” di Ciro De Caro e Rosa Palasciano – sono sottoposte alla valutazione di tre giurie.

Oltre al Premio al Miglior Film, conferito dalla giuria tecnica composta da Maura Delpero, Luca Massa e presieduta da Giuseppe Piccioni, verranno assegnati il Premio Giuria Giovani e il Premio del Pubblico. Ogni spettatore può esprimere il suo parere votando sì o no sulle schede da imbucare nell’urna alla fine di ogni proiezione.

Al vincitore del Premio Genova Reloaded 2022 come Miglior Film vengono garantite una serie di proiezioni nelle sale o nelle arene di Circuito, in coerenza con l’obiettivo concreto di sostenere la visione nella sale.

Il Festival Genova Reloaded 2022 prosegue tutti i giorni fino al 14 luglio.

Informazioni e prenotazioni su www.genovareloaded.it e www.circuitocinemagenova.com

Tel. 010 583261 – 010 5532054

Tutti gli incontri sono condotti da Giorgio Viaro.

Studenti e docenti della SDAC – Scuola d’Arte Cinematografica intervisteranno gli ospiti della manifestazione

BIGLIETTI:
Intero: € 8
Ridotto: € 7
Film in concorso: € 5

In vendita on line su www.circuitocinemagenova.com, presso le biglietterie delle sale di Circuito, al botteghino dell’Arena di Palazzo Ducale e di Circuito sul Mare a Sturla da mezz’ora prima l’inizio della proiezione, al Totem nel Cortile Minore di Palazzo Ducale.

In caso di pioggia le proiezioni previste al Ducale saranno trasferite al cinema Sivori.