Ciao Darwin, Paolo Bonolis glaciale: ecco cosa pensa davvero del programma

Paolo Bonolis ha detto la sua su quanto sta accadendo al programma Ciao Darwin: ecco cosa ne pensa davvero.

Il conduttore è senz’altro uno dei più amati del mondo dello spettacolo italiano, proprio perché ha saputo sin da subito attirare l’attenzione del grande pubblico con il suo talento e la sua energia.

Paolo Bonolis ciao darwin
Paolo Bonolis senza freni su Ciao Darwin (sdcamagazine.it)

Caratteristiche, queste, che gli hanno permesso di farsi spazio nel panorama televisivo e di arricchire sempre di più la sua carriera. Nota è inoltre diventata la sua vita sentimentale, dato che è papà di cinque figli e che ha annunciato di recente la sua separazione dalla moglie Sonia Bruganelli.

Paolo Bonolis si esprime su Ciao Darwin: cosa ne pensa

La nuova edizione di Ciao Darwin è diventata quest’anno tra le più chiacchierate, ed è adesso arrivata la sincera opinione del conduttore Bonolis.

paolo bonolis parla di ciao darwin
Paolo Bonolis dice la sua su Ciao Darwin (foto: Ansa) sdacmagazine.it

Le puntate di Ciao Darwin riprenderanno il 12 gennaio 2024, subito dopo la pausa natalizia che ha permesso agli autori del programma di fare il punto della situazione. C’è da dire che quest’anno la trasmissione non sta ottenendo molti riscontri positivi, forse anche a causa della concorrenza Rai. Per il momento si tratta solo di voci, e a parlarne è stato proprio il suo conduttore Paolo Bonolis.

Secondo alcune indiscrezioni che stanno circolando in rete, l’edizione 2023 di Ciao Darwin non starebbe ottenendo i risultati sperati. Gli esperti dicono infatti che sarebbe arrivata la conferma che questi tipi di format non attirerebbero più l’attenzione dei telespettatori. In realtà, dando un’occhiata agli ascolti, non ci sarebbe stato un vero e proprio flop dato che è riuscito a raggiungere una media del 22% di share (proprio come gli scorsi anni). Nelle prossime cinque puntate, si aspettano inoltre degli ascolti simili, ma nonostante questo gli esperti ne parlano in modo negativo.

A discuterne è stato anche il conduttore Paolo Bonolis, che ha voluto subito difendere il suo varietà anche se riconosce a pieno titolo il valore dei propri avversari. “Siamo tutti molto soddisfatti“, ha infatti detto il volto Mediaset, “perché nella nostra fascia di riferimento, quella degli spettatori tra 15 e 64 anni, abbiamo fatto tombola. E questo nonostante una controprogrammazione veramente forte, che va da Clerici alla Juventus”. 

In poche parole, anche se sono tutti ben consapevoli di quanto la Rai abbia fatto concorrenza, le puntate di Ciao Darwin hanno comunque ottenuto un grande successo. Il format viene infatti, ormai da anni, seguito da migliaia di persone che non possono di certo rinunciare a questo tipo di format.

Impostazioni privacy