Una mamma contro G. W. Bush con l’avvocato della famiglia Regeni

0
152

Il film Una mamma contro G. W. Bush di Andreas Dresen martedì 6 dicembre alle 20.45 al cinema America di via Colombo.

Sarà presentato da Alessandra Ballerini, avvocato della famiglia Regeni specializzata in diritti umani e immigrazione, intervistata dal giornalista di “la Repubblica” Matteo Macor. La serata è organizzata da Circuito in collaborazione con Goethe – Institut Genua. Una mamma contro G. W. Bush

Una mamma contro G.W. Bush racconta la storia vera di Rabiye Kurnaz, una casalinga tedesca di origini turche che vive a Brema insieme alla sua famiglia. Dopo l’11 settembre 2001, il figlio diciannovenne Murat viene arrestato in Pakistan con l’accusa di essere un terrorista e, nonostante non ci siano prove a suo carico, è uno tra i primi a essere rinchiuso nel campo di prigionia di Guantánamo, aperto esattamente vent’anni fa, nel 2002.

Rabiye intraprende una battaglia legale durata anni per difendere i diritti del figlio e dimostrarne l’innocenza, con l’aiuto dell’avvocato Bernhard Docke.

Per Rabiye è l’inizio di una battaglia che dal suo mondo la porterà a sfidare i potenti del mondo. Rabiye è interpretata da Meltem Kaptan, un debutto sul grande schermo che è stato premiato al Festival di Berlino.

L’avvocato è interpretato dal celebre attore tedesco Alexander Scheer. Una storia vissuta, che ha indignato il mondo diviene materia per una coinvolgente commedia d’azione, grazie alla verve esplosiva della Kaptan, per un legal-thriller avvincente e una parabola umana capace di suscitare riso e pianto, sdegno ed empatia. Una mamma contro G. W. Bush

Il regista affronta uno dei più tremendi scandali umanitari degli ultimi anni: l’indecente sospensione dei diritti civili e giudiziari operata dalla base di Guantanamo dopo l’11 settembre 2001. Un caso che ha ispirato anche la canzone di Patti Smith Without Chains.

Il film, distribuito da Wanted è patrocinato da Amnesty International Italia. Ha vinto due Orsi d’argento alla Berlinale 2022 (miglior attrice a Meltem Kaptan e miglior sceneggiatura a Laila Stieler), ha avuto una candidatura agli EFA come Migliore Attrice per Meltem Kaptan, due German Films Awards 2022 per i due protagonisti e un’anteprima alla Festa del Cinema di Roma “Best of”.