Venezia 79: i vincitori

0
51

Venezia 79: abbiamo seguito da vicino e con molto interesse il festival cinematografico più importante nel panorama italiano. Tra trionfi e tonfi, ecco i verdetti della kermesse.

Leone d’Oro al miglior Film: All the Beauty and the Bloodshed di Laura Poitras 

Film documentario statunitense del 2022 della regista Laura Poitras che esplora la vita e la carriera della fotografa statunitense Nan Goldin e documenta la sua lotta contro la famiglia Sackler, proprietaria della società farmaceutica Purdue Pharma, ritenuta responsabile dell’epidemia di oppioidi negli Stati Uniti. Venezia 79

Leone d’Argento per la miglior Regia: Luca Guadagnino per Bones And All

Un film horror sentimentale del 2022 con Taylor Russell e Timothée Chalamet come protagonisti. La pellicola è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo Fino all’osso di Camille DeAngelis.

Luca Guadagnino con i protagonisti del film.

Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria: Saint Omer di Alice Diop

La giovane scrittrice Rama assiste al processo a Laurence Coly, una donna accusata di aver ucciso la figlia di quindici mesi, abbandonata all’arrivo dell’alta marea su una spiaggia nel nord della Francia.

Premio Speciale della Giuria: No Bears di Jafar Pahani

Due storie d’amore parallele in cui gli amanti vengono osteggiati dalle forze della superstizione, dalle meccaniche del potere e da ostacoli nascosti e inevitabili.

Interpretazioni

  • Coppa Volpi per la migliore Interpretazione Maschile: Colin Farrell per Gli Spiriti dell’Isola 
  • Coppa Volpi per la migliore interpretazione Femminile: Cate Blanchett per Tár
  • Premio Osella per la miglior Sceneggiatura: Martin McDonagh per Gli Spiriti dell’Isola 
  • Premio Marcello Mastroianni ad un Attore o Attrice Emergente: Taylor Russell per Bones And All

Premi Orizzonti Venezia 79

  • Premio Orizzonti per il miglior Film: World War III di Houman Seyedi
  • Premio Orizzonti per la miglior Regia: Tizza Covi, Rainer Frimmell per Vera
  • Premio Orizzonti per la miglior Sceneggiatura: Fernando Guzzoni per Blanquita
  • Premio Speciale della Giuria di Orizzonti: Bread and Soul di Damian Kocur
  • Premio Orizzonti per il miglior Cortometraggio: Snow in September
  • Premio Orizzonti per la miglior Interpretazione Maschile: Jang-E Jahani Sevom per World War III
  • Premio Orizzonti per la miglior Interpretazione Femminile: Vera Gemma per Vera
Tizza Covi, Vera Gemma e Rainer Frimmel